Venerdì
13:42:34
Ottobre
21 2022

NON TI SCORDAR DI ME al Teatro San Babila di Milano

“Non ti scordar di me” è una commedia dai toni brillanti che, tra equivoci, nonsense, ironia e giochi di parole, vuole ricordare – attraverso una storia in cui a mancare sono proprio i ricordi – il valore dei singoli momenti e situazioni della vita e la facilità con cui si tenda a dimenticarli. Un inno all’imperfezione, resa perfetta dalla nostra unica e insostituibile umanità.
TEATRO SAN BABILA 28-29 ottobre ore 20.00 – 30 ottobre ore 15.00
Compagnia Attori & Tecnici presenta NON TI SCORDAR DI ME Scritto e diretto da: Chiara Bonome

View 513

word 1.2K read time 5 minutes, 56 Seconds

Cosa succederebbe se una mattina ci svegliassimo senza ricordare più nulla? È questo il divertente dramma di Ettore (Stefano Messina), psichiatra che si ritrova nel suo studio improvvisamente privo di ricordi. Ad aiutarlo a cercare di recuperare la memoria, solo i suoi pazienti, che si avvicendano nello studio uno dopo l’altro in cerca del dottore in preda alle loro patologie: Adriano (Carlo Lizzani), affetto da disturbo dell’identità, Orlando (Stefano Dilauro), che ha paura dello sporco, e Vittorio (Marco Simeoli), vittima di stress emotivo. Saranno i pazienti, stavolta, a mettere a frutto l’esperienza maturata nelle proprie sedute e ad aiutare lo psichiatra. L’incontro tra i quattro personaggi darà vita a un susseguirsi di situazioni esilaranti, ma anche di spunti di riflessione sulle fragilità dell’essere umano.

CAST ARTISTICO

CHIARA BONOME

Regista, autrice, attrice e cantante, Studia recitazione con Fiorenzo Fiorentini, Elio Crifò, Federica Tatulli (Link Campus Academy of Malta), Dominique De Fazio (Actors Studio NY) e la scuola di perfezionamento attoriale del Teatro Vittoria, diretta da Stefano Messina; nella musica lavora con i Maestri Toto Torquati, Luigi Tufano, Francesco Vizioli, Silverio Cortesi. È diplomata in sceneggiatura all’Accademia Renoir di Roma. Dal 2020 è socia della Cooperativa Attori e Tecnici, ed è nel cast di “Rumori fuori scena”, regia di Attilio Corsini, “Trappola per topi”, “Il diavolo, certamente”, “La Scoperta de l’America”, “L’impresario delle Smirne”, “Gli amici di Peter”, regia di Stefano Messina. Come regista, dirige, per la Compagnia Trame, che fonda nel 2015 insieme a Mattia Marcucci: “Delitto e castigo”, “La festa triste”, “L’importanza di essere felice”; nel 2018, con “Il teatro fuori dal teatro”, la Compagnia Trame vince come “Miglior Corto documentario” al Silvano Toti Globe Theatre di Roma, premio conferito da Gigi Proietti. Per la Compagnia Attori e Tecnici, scrive e dirige “L’opera del fantasma”, “Le sfacciate meretrici – Donne del Risorgimento italiano”, “Non ti scordar di me” e, nel 2020, firma la co – regia, insieme a Stefano Messina, de “La luna di Patmos” di Gianni Clementi.

STEFANO MESSINA

Attore e regista, è diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, ha lavorato con Luca Ronconi, Andrea Camilleri, Giancarlo Cobelli, Lorenzo Salveti, Roberto Guicciardini, Claudio Insegno, Teresa Pedroni, Attilio Corsini. Nel 1989 diventa socio della Cooperativa Attori e Tecnici e prende parte a tutti gli spettacoli prodotti per la regia di Attilio Corsini, tra cui “Rumori fuori scena”. Come regista firma, tra gli altri, “Camere da letto” di Alan Ayckbourn, “L’arte della commedia” di Eduardo de Filippo, e tre capolavori di Agatha Christie: “Trappola per topi”, “La tela del ragno” e “Assassinio sul Nilo”.

CARLO LIZZANI

Attore, autore e regista, è diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”. Dal 1988 è attore della compagnia Attori e Tecnici. Ha lavorato, con la regia di Attilio Corsini, nei suoi principali spettacoli tra cui “Rumori fuori scena”; è inoltre stato diretto da Andrea Camilleri, Marco Maltauro, Stefano Messina

STEFANO DILAURO

Attore, debutta in teatro con “La prima volta” per la regia di Sergio Rubini, al Teatro Petruzzelli di Bari. Nel cinema e televisione, partecipa a varie fiction e sitcom di Rai1, tra cui “Baciato dal sole”, regia di Antonello Grimaldi, e “Casa dolce casa”, regia di Paola Baccini; prende parte al cortometraggio “Il buio” con Franco Nero, per la regia di Giuliano Opes. In teatro, lavora con Pino Quartullo, Luigi Seravo, Daniele Salvo, Stefano Messina, Marco Simeoli, Chiara Bonome; è nel cast di “Aggiungi un posto a tavola”, regia di Gianluca Guidi, ed è San Francesco in “Forza Venite Gente”, regia di Ariele Vincenti. Dal 2020 è socio della Compagnia Attori e Tecnici.

MARCO SIMEOLI

Attore e regista, si diploma al Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma diretto da Gigi Proietti. Ha lavorato in teatro, cinema e televisione con Gigi Proietti, Ennio Coltorti, Bruno Corbucci, Vittorio Marsiglia, Luigi Squarzina, Marina Malfatti, Regina Bianchi, Carlo Lizzani, Valter Lupo, Sergio Japino, Gianfranco D’Angelo, Francesco Tavassi, Rosario Galli, Johnny Dorelli, Giancarlo Sammartano, Riccardo Cavallo, Renato Greco, Tommaso Paolucci, Gino Landi, Armando Trovajoli, Giorgio Albertazzi, Daniele Salvo, Carlo Vanzina, Pier Francesco Pingitore, Marco Mattolini, Vittorio Sindoni, Luca e Paolo, Luca Manfredi, Giorgio Capitani, Stefano Reali, Pino Quartullo, Fausto Brizzi, Ettore Scola.

NOTE DI REGIA

Ho scritto “Non ti scordar di me” nel 2015, su committenza per un’altra compagnia e regia. Lo spettacolo andò bene, ebbe anche una piccola tournée estiva in varie piazze del sud Italia; il testo piaceva moltissimo al pubblico al punto che mi fu richiesto di scrivere un trattamento per una possibile trasposizione cinematografica e, dopo anni, c’era sempre qualcuno che tornava a chiedermi perché non lo mettessi in scena.

Ho fatto leggere il testo aStefano Messina e Marco Simeoli, amici, Maestri e interpreti straordinari, che hanno subito sposato il progetto, e a Viviana Toniolo, direttrice artistica di Attori e Tecnici, che ne è rimasta entusiasta. La versione iniziale prevedeva la partecipazione di tre attori. Riprendendo il testo, a distanza di anni, mi sono resa conto della necessità di introdurre un quarto personaggio, quello di Adriano, che soffre di disturbi di identità, interpretato dal bravissimo Carlo Lizzani, per donare ulteriore dinamicità alla vicenda. Sono particolarmente legata a questo testo per motivi molteplici e diversi: mi ha dato l’opportunità inestimabile di lavorare con i miei Maestri, per la prima volta dall’altra parte del palcoscenico, e con Stefano Dilauro, caro amico ed eccezionale attore emergente. L’esigenza da cui nasce “Non ti scordar di me” è quella di sottolineare l’importanza della memoria, dei ricordi come parti costitutive dell’esperienza umana, attraverso l’esasperazione, a tratti farsesca, delle dinamiche e degli equivoci della vicenda. Si tratta di una commedia assolutamente corale, ma la reale protagonista della storia è l’amnesia: impossessatasi di Ettore, lo psichiatra, incarna la fragilità dell’uomo ma anche la sua spinta alla sopravvivenza, alla resistenza, stesse caratteristiche che ritroviamo negli altri tre personaggi, abituati a essere sostenuti e che si ritrovano, invece, a dover sostenere, forse per la prima volta nella loro vita. La bellissima scenografia di Alessandro Chiti contribuisce a rendere proprio questa sinergia tra fragilità e resistenza: le pareti della stanza, come una stanza recondita della psiche, di stampo escheriano, sono quasi mobili, instabili, luminose. Ciò che avviene all’interno rimane sospeso tra sogno e realtà, nella speranza di una risoluzione che, spesso, è promossa soltanto da noi stessi.

CHIARA BONOME

CAST con (in ordine di apparizione)

Stefano Messina, Carlo Lizzani, Stefano Dilauro, Marco Simeoli

Scenografia Alessandro Chiti - Costumi Giulia Pagliarulo

Disegno luci Valerio Camelin - Foto di scena Manuela Giusto

BIGLIETTI PROSA

Intero € 20

Under 30-Over 65 € 15

Biglietteria 02 46513734 – dal martedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 18 e un’ora prima dello spettacolo

Teatro San Babila : Corso Venezia, 2/A - 20121 Milano info@teatrosanbabilamilano.it www.teatrosanbabilamilano.it

Source by Lucia Ferrigno


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / NON TI S...i Milano
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab